Presa di decisioni

Aquest article també està disponible en: Catalano Spagnolo Inglese Tedesco

Print Friendly, PDF & Email

Le assemblee sono l’organo di presa di decisioni.

In tutti i processi bisogna tener presente che i principi basici siano in accordo con alcuni minimi, che dovranno assumere tutti i progetti nel quadro della cooperativa integrale, come uno strumento per generare reti di autosufficienza, di affinità, reciproco aiuto ed eguaglianza, partendo dall’autogestione e l’assemblea.
Promuoviamo la presa di decisioni in forma decentralizzata, essendo fondamentale il rispetto dell’autonomia e l’accrescimento di potere della cooperativa attraverso la solidarietà, eliminando la burocrazia e fomentando la fiducia e il libero arbitrio. Ogni progetto cooperativo, commissione di lavoro, ecorete o gruppo locale prendono le loro proprie decisioni, sempre rispettando gli accordi conseguiti nel quadro della CIC. Le questioni che riguardano la totalità degli elementi che compongono la Cooperativa Integral Catalana si dibattono insieme nell’assemblea permanente e nelle giornate assemblearie. La partecipazione alle assemblee è totalmente aperta (principio fondamentale dell’assemblea) e libera (che si sia socio o no). Le decisioni si devono prendere preferibilmente per consenso, per assicurare il rispetto alla diversità delle opinioni, la coesione del gruppo e lo sviluppo ottimale del processo. Nel caso che la proposta non avanzi, si riformula fino ad arrivare al consenso, eliminando in questo modo le minoranze e le maggioranze. Tutti gli accordi presi sono revocabili. La forma di autoorganizzarci e di funzionare è aperta a nuove proposte di miglioramento, che poi si devono dibattere e approvare per consenso e che varieranno gli accordi anteriori.
La giornata assemblearia è sovrana.
Le Giornate Assemblearie sono itineranti, cioè, si convoca ognuna in un luogo differente della geografia catalana, per fomentare la partecipazione di tutti e dare a conoscenza la realtà che si vive in ogni luogo dove si realizza. Il luogo, la data e l’ordine del giorno provvisorio delle assemblee si comunica ai soci tramite mail, tramite la rete sociale e nel sito web della CIC. Se non si puó star presenti nel luogo dove si realizza l’assemblea, secondo le condizioni tecniche dello spazio, si puó offrire la possibilità di partecipare in modo virtuale tramite Mumble, un’applicazione chat. Qualsiasi socio può aggiungere un punto all’ordine del giorno dell’assemblea.
Le Assemblee Permanenti, anche se sono itineranti come le GA, normalmente si realizzano nell’area metropolitana di Barcellona. I compiti che nascono da un’Assemblea Permanente le potranno assumere una persona, un gruppo di lavoro o una commissione.
Atti delle Giornate Assemblearie.
L’assemblea permanente
Le decisioni che riguardano la CIC si propongono e si dibattono nella rete sociale e la decisione si prende nell’Assemblea Permanente, alla quale tutti sono convocati a partecipare periodicamente ogni 15 giorni approssimativamente. Ogni due assemblee una coincide con le GA, e si sviluppa insieme a un tema monografico, che permette di sviluppare differenti aspetti della CIC. Atti delle Assemblee Permanenti.
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE